Al Bombus terrestris piace caldo

venerdì, 10 luglio, 2009 19:15

apefiore.jpg

Una ricerca pubblicata diverso tempo fa sulla prestigiosa rivista scientifica Nature ha svelato una peculiarità davvero inaspettata dei bombi (Bombus terrestris) e di altri insetti impollinatori.

Per questi piccoli insetti, una corretta amministrazione delle energie diventa fondamentale per mantenere una buona autonomia, in grado di assicurare non solo il volo da fiore a fiore, ma anche un ritorno rapido e sicuro al favo. L’evoluzione ha quindi premiato quegli esemplari maggiormente predisposti a conservare energia, selezionando nuove generazioni costituite da elementi sempre più efficienti e autonomi.

Secondo il gruppo di entomologi che ha curato la ricerca, nel loro alacre lavoro di raccolta del polline, i bombi prediligono i fiori dalle corolle più calde, che consentono a questi insetti di spendere meno energie per mantenere alta la loro temperatura corporea.

Sempre secondo la ricerca pubblicata su Nature, questa curiosa predilezione dei bombi e di altre specie di api avrebbe spinto alcune specie di fiori a sviluppare particolari forme e colori per mantenere più a lungo il calore, rendendosi così più invitanti per gli insetti impollinatori in grado di riconoscere proprio dalla colorazione i fiori più caldi.

Puoi lasciare un commento, oppure un trackback dal tuo sito web.

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi