Combattere artrite ed epatite con le formiche

lunedì, 28 aprile, 2008 19:15
Scritto in Insecta, Salute

Polyrhachis lamellidens - Credit: http://homepage2.nifty.com/kazita/Image/toge01.jpg Un piacevole picnic primaverile può essere funestato da un’orda di affamate formiche, interessate a raccimolare qualche briciola caduta da panini, torte e altre leccornie preparate per essere consumate all’aperto. Eppure, in futuro potremmo non disdegnare la presenza di questi indiscreti animaletti nel nostro armadietto delle medicine, almeno secondo un gruppo di ricerca dell’Università di Hong Kong.

Alcuni ricercatori hanno infatti identificato una particolare sostanza, in alcune specie di formiche, in grado di curare l’artrite, l’epatite e talune altre patologie. Il curioso studio derivato dalla scoperta è stato recentemente pubblicato sulla rivista scientifica ACS’ Journal of Natural Products.

Da tempo pressoché immemore, l’antica medicina cinese utilizza le formiche come ingredienti per particolari cibi e decotti curativi, un tempo utilizzati anche per curare alcuni dolori ossei e al fegato. Partendo da questa tradizione, molto radicata in alcune regioni dello sterminato paese asiatico, un gruppo di ricercatori ha avviato una meticolosa indagine per scoprire quali sostante presenti nelle formiche siano in grado di fornire un effetto antinfiammatorio e antidolorifico.
Dalle prime analisi, i chimici di Hong Kong sono riusciti a isolare alcuni componenti che potrebbero essere legati ai benefici effetti già conosciuti dai loro antenati cerusici.

Il ricercatore Zhi-Hong Jiang, in collaborazione con un gruppo di colleghi, ha analizzato un estratto ottenuto da una particolare specie di formica (Polyrhachis lamellidens) ben nota nell’antica medicina cinese per le sue doti curative.
Gli scienziati hanno così isolato due polichetidi, particolari sostanze presenti in alcune piante, nei funghi e in numerosi batteri, già studiati in precedenza e noti per le loro proprietà positive contro le infezioni e alcune tipologie di artrite.

Insomma, queste piccole formiche potrebbero essere una minuscola farmacia ambulante…

Puoi lasciare un commento, oppure un trackback dal tuo sito web.
ADS

1 commento a “Combattere artrite ed epatite con le formiche”

  1. Andrea dice:

    5 maggio 2008 ore 16:54

    eh sì, almeno iniziano a servire a qualcosa! 😀

Lascia un commento