Il chilo in calo

giovedì, 13 settembre, 2007 11:52

kg.jpgL’ultracentenario cilindro utilizzato come punto di riferimento per l’unità di misura base del Sistema Internazionale sta misteriosamente perdendo peso.

Creato nel 1875, il prototipo internazionale del chilogrammo (Le Grand Kilo) è un cilindro retto a base circolare che misura 39 mm in altezza e diametro, composto da una lega di iridio e platino, gelosamente conservato al Bureau International des Poids et Mesures a Sèvres, vicino Parigi, in Francia.

A dare la notizia della misteriosa perdita di peso è stato Richard Davis, uno dei fisici responsabili dell’Ufficio internazionale di pesi e misure. Secondo le rilevazioni, il prototipo internazionale del chilogrammo avrebbe perso quasi 50 microgrammi se comparato con le decine di copie del prototipo create dal 1875 a oggi.
“Ciò che davvero mi sorprende – ha confidato Davis alla stampa – è che tutti i campioni derivati dal prototipo sono stati creati col medesimo materiale, e molti furono costruiti nello stesso periodo e nelle stesse condizioni. Eppure, le loro masse iniziano lentamente a differenziarsi. Al momento non abbiamo alcuna spiegazione attendibile per questo misterioso fenomeno”.

Mentre la perdita di peso nelle copie può essere considerata di poco conto, il lento decadimento del prototipo internazionale del chilogrammo, conservato in un caveau a Sèvres, potrebbe comportare numerosi problemi specialmente in quegli ambienti scientifici in cui sono necessarie misure estremamente precise e con bassissimi margini di errore.

Da molti anni si discute sull’opportunità di introdurre una nuova definizione del chilogrammo che, grazie all’utilizzo di costanti matematiche o atomiche, possa scongiurare la progressiva imprecisione dei campioni prodotti a partire dal prototipo internazionale. Tra le proposte più interessanti ricordiamo la possibilità di legare la definizione di chilogrammo al numero di Avogadro, alla costante di Planck o alle proprietà dei superconduttori in campo magnetico.

Visto che il chilogrammo ha deciso di mettersi a dieta, sarà opportuno correre presto ai ripari…

Puoi lasciare un commento, oppure un trackback dal tuo sito web.
ADS

Articoli correlati


Lascia un commento