Infini.to: Silvia Rosa Brusin e Piero Bianucci ricordano il primo sbarco sulla Luna

giovedì, 16 luglio, 2009 10:51

Proseguono le iniziative di Infini.to, il Parco Astronomico di Torino, per ricordare e celebrare i 40 anni dal primo sbarco dell’uomo sul suolo lunare.

influn

Dopo l’impeccabile conferenza di Piero Bianucci sull’avventura che portò l’umanità sulla Luna, domenica 19 luglio toccherà alla divulgatrice scientifica Silvia Rosa Brusin raccontare la conquista del nostro satellite naturale attraverso filmati e testimonianze raccolte principalmente negli Stati Uniti.

Ecco il comunicato [pdf] da poco rilasciato da Infini.to:

“Questo è un piccolo passo per un uomo, ma un grande balzo per l’umanità”.

La prima camminata dell’uomo sul suolo lunare, il 20 luglio 1969, si inaugurò con queste celebri parole, pronunciate in diretta TV mondiale da Neil Armstrong, mentre usciva dal modulo lunare della missione Apollo 11.

A quarant’anni da quel primo sbarco sulla Luna, la più straordinaria avventura del XX secolo, il Parco Astronomico INFINI.TO rievocherà con testimonianze inedite le fasi salienti di quella storica missione spaziale.

Domenica 19 luglio 2009, dalle ore 21, Piero Bianucci, presidente di INFINI.TO, dialogherà con Silvia Rosa Brusin, conduttrice del Tg Leonardo. Di ritorno da un lungo viaggio negli Stati Uniti sulle tracce degli astronauti e degli scienziati che furono protagonisti della conquista dello spazio, Silvia Rosa-Brusin ricostruirà i momenti più significativi del percorso tecnologico e politico che ha accompagnato la conquista dello spazio nel secolo appena trascorso.

Le interviste realizzate nel corso degli anni Novanta, sino al recentissimo incontro con “Buzz” Aldrin, il secondo uomo ad aver posato i piedi sulla Luna, offriranno spunti per tracciare i profili umani e professionali dei protagonisti e di quanti, pur rimanendo nell’ombra, hanno contribuito all’impresa. Non mancheranno le curiosità: per esempio il “mercato” degli autografi degli astronauti che furono protagonisti delle missioni Apollo. I più rari, e quindi i più preziosi, sono quelli di Armstrong. Piuttosto rari sono anche quelli di Michael Collins. Ma in nessun caso si tratta di autografi dal valore “astronomico” e non mancano astronauti che praticano prezzi davvero da saldo di fine stagione.

Gli eventi eccezionali sono spesso accompagnati da episodi curiosi e da piccoli “gialli”. Silvia Rosa Brusin ne svelerà alcuni e, in particolare, ripercorrerà gli ultimi istanti prima dell’allunaggio per capire perché lo sbarco sulla Luna sia stato annunciato in tempi diversi da Tito Stagno e Ruggero Orlando.

Al termine lo Staff di Infini.to proporrà una proiezione inedita per rievocare l’eccezionale evento nell’ambito dell’Anno Internazionale dell’Astronomia e per salutare il pubblico prima della breve pausa estiva necessaria per la manutenzione degli impianti.

Silvia Rosa Brusin è conduttrice e vice caporedattore di Leonardo, il telegiornale scientifico di Rai Tre. Ha seguito ogni impresa spaziale di questi anni, con trasmissioni speciali e collegamenti in diretta da Cape Canaveral alla Guyana. A riconoscimento della sua attività di diffusione della scienza, e in particolare dell’astronomia e dell’astronautica, l’Unione Astronomica Internazionale ha battezzato con il suo nome il pianetino numero 7396 in orbita tra Marte e Giove, scoperto nel 1986.

La prenotazione per l’evento di domenica 19 luglio è consigliata. Per prenotare e avere ulteriori dettagli e informazioni: Numero 0118118640 dal martedì al sabato dalle ore 10.00 alle ore 17.00. Apertura Museo: orario continuato dalle ore 10.00. Ultimo ingresso per la conferenza ore 20.45. Inizio della conferenza ore 21.00. Chiusura del Museo ore 24.00.

Puoi lasciare un commento, oppure un trackback dal tuo sito web.
ADS

2 commenti a “Infini.to: Silvia Rosa Brusin e Piero Bianucci ricordano il primo sbarco sulla Luna”

  1. Pierbacco dice:

    16 luglio 2009 ore 18:37

    La conferenca di Bianucci è stata veramente interessante. Il professore l’ha condotta unendo al giusto rigore scientifico le sue doti di piacevole comunicatore.
    L’evento proposto per domenica 19 è sicuramente molto promettente e hai fatto bene a segnalarlo.

    Pierbacco

  2. Qui Torino a voi Luna 40 anni fa dice:

    17 luglio 2009 ore 12:01

    […] Via Blogalileo […]

Lascia un commento