Satelliti NASA immortalano gli spaventosi incendi della California

mercoledì, 24 ottobre, 2007 19:20
Scritto in Pianeta

Le impressionanti colonne di fumo causate dai principali incendi (in rosso) lungo la costa della California del Sud. [credit: NASA]In questi terribili giorni per lo “Stato del Sole”, devastato da una mole impressionante di incendi, i satelliti della NASA continuano a fornire suggestive e al tempo stesso inquietanti immagini dei numerosi fuochi sviluppatisi in questi giorni in California.
Sono almeno 14 gli incendi che hanno ridotto in cenere circa 1.100 chilometri quadrati di territorio tra San Diego e Los Angeles.

La magnifica area di San Diego è tra le più devastate dagli incendi, centinaia di migliaia di persone sono state costrette a sfrollare [credit: NASA]Le ultime immagini, fornite dalla NASA un giorno fa, mostrano le spesse e infernali colonne di fumo che si elevano per chilometri nei cieli della California e dell’Oceano Pacifico.
Il mix micidiale di forte siccità, vegetazione ridotta a sterili arbusti e fortissimi venti hanno contribuito a rendere devastante e inarrestabile la forza del fuoco. Secondo il National Interagency Fire Centre, i venti non diminuiranno la loro potenza fino a domani, fornendo ulteriore ossigeno alle centinaia di focolai che continuano a crescere e svilupparsi lungo centinaia di chilometri di terreno.

Le immagini fornite dai satelliti della NASA sono un’importante risorsa per valutare la vita degli incendi che devastano la California [credit: NASA]Il fumo sviluppatosi dai numero incendi si mischia con la cenere, creando colonne impressionanti di fumo, visibili a migliaia di chilometri di distanza dai satelliti della NASA. I loro particolari sensori a infrarossi e microonde sono in grado di vedere oltre le nubi e i densi strati dell’atmosfera, fornendo immagini nitide e ad altissima definizione, utili per analizzare la crescita degli incendi, così da poter mettere al sicuro la popolazione.
I sistemi satellitari sono inoltre in grado di creare particolari mappe tridimensionali della temperatura atmosferica e dell’umidità per monitorare con più precisione i cambiamenti climatici in aree specifiche ed estremamente circoscritte.

Puoi lasciare un commento, oppure un trackback dal tuo sito web.
ADS

1 commento a “Satelliti NASA immortalano gli spaventosi incendi della California”

  1. firak dice:

    1 luglio 2008 ore 12:40

    E’ curioso che il governatore della california, dopo aver partecipato con divertimento a film nei quali metteva a ferro e FOCO il mondo, si strovi nel suo regno nell’impotenza, divronte a foze della natura distruttrici, simili a quelle ditruttrici forze della cultura delle armi e della guerra americane. Chi sa se un giorno anche violenti eroi amiricani capiscano che la vita va amata e non incediata. E che dire che il riscaldamento globale causato dalla tecnologia cocumistica attragga, forze devastatrici della natura, che bilacia naturalemnte e brutalmente i danni subiti. Poltroppo gli idividui convolti nei discstri non sono direttamente resposabili di questo, ma la naturaè inpesoanle.

Lascia un commento