Scoperto gigantesco fossile di dinosauro in Patagonia

mercoledì, 17 ottobre, 2007 12:20

Dopo sette anni di duro lavoro, un gruppo di paleontologi brasiliani ed argentini ha dichiarato di aver scoperto i resti fossili di una nuova specie di dinosauro gigante, vissuto in Patagonia circa 80 milioni di anni fa durante il Cretaceo.
Il Futalognkosaurus, questo il suo nome, era alto quanto un palazzo di quattro piani, aveva un collo dieci volte più lungo di quello di una giraffa adulta ed è stato probabilmente il più grande dinosauro vegetariano della storia.

Rappresentazione artistica del Futalognkosaurus dukei [photo credit: Arthur Weasley]I resti fossili, molto ben conservati, della struttura scheletrica hanno consentito ai ricercatori di ricostruire con precisione la fisionomia del mastodontico dinosauro. Dalla testa alla lunga coda, il Futalognkosaurus misurava circa 33 metri, con un incredibile e lunghissimo collo lungo circa 17 metri.
Presentazione dei resti fossili del Futalognkosaurus durante una conferenza stampa [photo credit: AP] “Si tratta di una nuova specie mai rinvenuta prima” ha dichiarato entusiasta il paleontologo Juan Porfiri durante una conferenza stampa a Rio de Janeiro. “Il collo del Futalognkosaurus aveva dimensioni incredibili, con un ampio diametro e forti fasce muscolari per sorreggerlo.” I resti fossili della struttura ossea sono completi al 70% e testimoniano l’enorme mole di uno dei dinosauri più grandi al mondo finora conosciuti, il fossile della sola colonna vertebrale pesa più di otto tonnellate.

Il nome Futalognkosaurus Dukei deriva dalla lingua indigena dei Mapuche, gli abitanti del Regno di Araucanía – Patagonia, e significa “gran capo delle lucertole”. Il secondo nome, Dukei, deriva invece dalla compagnia statunitense Duke Energy Corp che ha finanziato buona parte degli scavi e del lavoro dei ricercatori in Argentina.

Resti fossili del Futalognkosaurus [photo credit: National Museum of Brazil]Paleontologi ed esperti di preistoria non hanno dubbi, i resti fossili di questo enorme dinosauro rinvenuti vicino al lago Barreales appartengono a una nuova specie ancora sconosciuta.
Con il ritrovamento del Futalognkosaurus, l’area geografica della Patagonia si dimostra ancora una volta un prezioso giacimento di fossili preistorici. In questa zona dell’America meridionale furono ritrovati i resti di altri due mastodontici dinosauri: l’Argentinosaurus, lungo circa 35 metri, e il Puertasaurus reuili, lungo quasi 40 metri.

Puoi lasciare un commento, oppure un trackback dal tuo sito web.
ADS

Lascia un commento