Sulle tracce di Charles Darwin

giovedì, 12 febbraio, 2009 18:10

Il 12 febbraio di due secoli fa, nella cittadina britannica di Shrewsbury nasceva un uomo destinato a rivoluzionare la nostra visione del mondo. Quell’uomo era Charles Darwin.

Charles Darwin (1809 - 1882)

Charles Darwin (1809 - 1882)

Grazie alle sue intuizioni e alle numerose osservazioni condotte in alcune delle isole più remote del Pianeta, il famoso naturalista giunse alla fine degli anni Cinquanta dell’Ottocento alla formulazione delle sue teorie sull’evoluzione e l’origine delle specie. Darwin, infatti, intuì che le specie vegetali e animali evolvono per la selezione naturale di alcune mutazioni, del tutto casuali ed ereditarie, che si rivelano utili per la prosecuzione della specie. Con le sue teorie, Darwin mise profondamente in discussione la Scienza del suo tempo, fornendo nuove evidenze sull’evoluzione stessa dell’uomo da un antenato comune anche ai primati e dunque non creato uguale e immutabile da una divinità.

Le iniziative per ricordare e divulgare l’opera del naturalista britannico a duecento anni dalla sua nascita sono innumerevoli, e naturalmente interessano anche il Web. Ecco qualche spunto per conoscere e approfondire il fondamentale apporto alla Scienza fornito da quella mente brillante che fu Charles Darwin.

  • Il Darwin Online Project, gestito dalla University of Cambridge, offre la possibilità agli internauti di consultare le versioni originali digitalizzate dei manoscritti di Charles Darwin. Un patrimonio inestimabile messo a disposizione di tutti in libera consultazione, ben 90.000 pagine nelle quali immergersi per conoscere direttamente dalla scrittura e dai disegni di Darwin il cammino che portò alla formulazione de L’Origine delle Specie e delle altre fondamentali opere del famoso naturalista.
  • La rivista scientifica Nature dedica al bicentenario della nascita di Darwin un ampio speciale online, ricco di notizie, curiosità e approfondimenti sulla figura e sull’opera del naturalista. Non mancano i rimandi agli articoli riconducibili alla teoria dell’evoluzione consultabili online o acquistabili tramite abbonamento.
  • Liber Liber, il portale dei libri elettronici liberamente consultabili in Rete, offre le principali opere di Darwin in italiano da scaricare sul proprio pesonal computer. Non manca l’affascinante Diario di un naturalista giramondo, una cronaca brillante e molto curiosa scritta dal naturalista sui viaggi condotti negli angoli più remoti del Pianeta.
  • Per chi desidera leggere le opere di Darwin in lingua originale, il sito web Classic Literature offre una buona selezione dei libri principali del naturalista. Anche in questo caso, la consultazione è completamente gratuita.
  • Interessante l’offerta del Discovery Channel, che dedica alcuni contenuti all’importante bicentenario. Degno di nota il curioso test per valutare il proprio QI alla Darwin.
  • Il britannico Natural History Museum dedica al bicentenario un intero sito web. Consultando le numerose pagine di Darwin200.org si possono ottenere numerose informazioni di primissima fonte sul naturalista. Il portale tiene anche traccia degli eventi organizzati nel corso del 2009 per ricordare Darwin e anche i 150 anni del suo L’Origine delle Specie.

Le occasioni per approfondire le proprie conoscenze su Charles Darwin non mancano né al di qua né al di là dello schermo. Il modo migliore per onorare la sua opera è conoscerla.

Puoi lasciare un commento, oppure un trackback dal tuo sito web.
ADS

4 commenti a “Sulle tracce di Charles Darwin”

  1. CattivaMaestra dice:

    12 febbraio 2009 ore 18:18

    Darwin, due secoli dopo…

    Due secoli fa Adriano Celentano non esisteva ancora, eppure con un poco di applicazione e una mente estremamente perspicace, Charles Darwin giunse a una brillante conclusione: l’uomo discende dai primati. Ormai affezionati alla fantasiosa favoletta de…

  2. giovanni dice:

    28 febbraio 2009 ore 07:57

    La teoria di Darwin è vecchia ed è piena di punti…….interrogativi.

  3. CattivaMaestra dice:

    1 settembre 2009 ore 17:30

    Come Dio comanda…

    Attraverso la selezione naturale, le specie evolvono facendo aumentare progressivamente il numero di individui con caratteristiche ottimali per un dato ambiente di vita. Questo assunto, qui sintetizzato all’estremo, è il pilastro sul quale si fonda la…

  4. Un dinosauro per Darwin | bloGalileo dice:

    15 ottobre 2009 ore 18:26

    […] battezzato Darwinopterus in onore di Charles Darwin, il padre della teoria dell’evoluzione nato due secoli fa. Il Darwinopterus era uno pterosauro e, come gli appartenenti a questo particolare gruppo di […]

Lascia un commento