Il miele batte i farmaci per la tosse

Usare il miele per lenire mal di gola e tosse è un’abitudine estremamente diffusa, anche tra culture e popoli molto diversi tra loro. Ma i nutrienti di questa sostanza densa e appiccicosa sono realmente efficaci per combattere i sintomi più fastidiosi delle infezioni alla gola? Un gruppo di scienziati della Pennsylvania State University si è proprio posto questa domanda e ha cercato di misurare l’effettiva efficacia del miele attraverso numerosi test.

miele.jpgDalle analisi condotte, i ricercatori hanno scoperto che alcuni componenti del miele sono in grado di uccidere i microorganismi e di svolgere un’azione antiossidante sui tessuti, compresi naturalmente quelli della gola. I sorprendenti risultati di questo studio sono stati recentemente pubblicati sulla prestigiosa rivista scientifica Archives of Paediatric and Adolescent Medicine.
Il miele è dunque in grado di prevenire i danni nella struttura intima della cellula causati dalle infiammazioni innescate in seguito all’attacco di un virus, o di una colonia di batteri.

Nel corso dei propri esperimenti, il team di ricerca ha confrontato l’effetto del miele di grano saraceno con il dextromethorphan, un principio attivo contenuto in un vasto numero di medicinali contro la tosse e il mal di gola. Il dextromethorphan è largamente impiegato nei medicinali da banco per i bambini negli Stati Uniti, mentre è meno diffuso sul mercato europeo. I ricercatori hanno analizzato gli effetti del miele e del principio attivo su 105 bambini affetti da tosse notturna. Lo squadrone di infanti è stato diviso in tre gruppi distinti: a un gruppo è stato somministrato solamente il miele e a un altro unicamente il farmaco a base di dextromethorpahn, mentre all’ultimo gruppo non è stata somministrata alcuna sostanza.

I risultati registrati dal team di ricerca si sono rivelati sorprendenti. I bambini che avevano ricevuto unicamente il miele hanno visto dimezzarsi la frequenza dei colpi di tosse, a fronte di una diminuzione meno sensibile nel gruppo trattato con dextromethorphan. Il miele si è inoltre dimostrato un buon calmante, tale da dimezzare il numero di volte in cui i bambini si sono svegliati e l’intensità complessiva della loro tosse. In tutti i test, il miele si è dimostrato il miglior rimedio per tenere a bada i problemi legati all’infiammazione del cavo orale.
Una buona notizia per i ghiottoni del miele.

8 risposte a “Il miele batte i farmaci per la tosse”

  1. Lorena il miele migliore per i bambini è il MIELE DI CASTAGNO, per il mal di gola comunque consiglio il MIELE DI ACACIA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.