Una mappa per 50 anni di Spazio

In oltre 50 anni di esplorazioni spaziali, con astronavi o sonde automatiche, abbiamo invaso una buona porzione del nostro sistema solare.

credit: National Geographic
credit: National Geographic

L’illustrazione, pubblicata a fine 2008 dal National Geographic, fornisce un interessante riassunto delle principali imprese spaziali portate a termine dal lancio dello Sputnik 1 ai giorni nostri. Le distanze non sono naturalmente in scala perfetta, ma forniscono comunque un buon colpo d’occhio sulle missioni realizzate per conoscere meglio i pianeti che condividono con noi questa piccola porzione del cosmo.

Per ragioni economiche, di vicinanza e di praticità, la Luna detiene per ora il record di imprese spaziali: all’epoca della pubblicazione dell’illustrazione erano almeno 73 a fronte delle 9 che hanno direttamente interessato il Sole, la stella cui dobbiamo la nostra esistenza. Marte e Venere, i due pianeti spesso utilizzati per indicare uomini e donne, condividono un numero simile di missioni: 40 per il pianeta rosso, 43 per l’oggetto naturale più luminoso del nostro cielo notturno se escludiamo la Luna.

Degno di nota, infine, il percorso della sonda Voyager 2 ormai in viaggio da più di 32 anni e prossima ad abbandonare il nostro sistema solare. L’avventura continua.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.